• nene823

Se accogliete questa Dea, avrete più strumenti per capire chi siete


Quindi con queste Divinità, abbiamo il modo di conoscere noi stesse, ma anche le donne intorno a noi.

Per me è un lavoro molto bello perché vi fa comprendere, oltre voi stesse,

la vostra madre,

le vostre nonne,

le vostre figlie,

le amiche intorno a voi,

e attraverso la conoscenza potete portare una comprensione diversa del perché il femminile si manifesta in così tanti aspetti.

Quello che vi raccomando è di fidarvi del vostro sentire.

Cercate di fidarvi della vostra pancia, cercando di riconoscere nella storia delle Dee che io vi racconto, parte della vostra storia.

Ovviamente, ci sono aspetti che non sono belli da riconoscere, e la bellezza di queste Dee è proprio che sono donne come noi: quindi hanno i loro bei lati positivi, la loro forza, le loro qualità di potere, ma hanno anche i loro lati meno belli, e hanno degli aspetti della loro storia brutti, difficili da accogliere…

Io dico sempre di non pensare “io sono un pò di tutte”: no, voi siete una dea soltanto, accettate di riconoscervi in un archetipo.

Perché se accogliete questa Dea, avrete più strumenti per capire chi siete, per sviluppare il vostro potenziale.

Tarika Di Maggio

29 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti