Kovida Chiappini

Nasce a Milano e s’inserisce con successo nell’intensa creatività lavorativa della metropoli.

Nel 1978 il caso la porta a Firenze, a un campo di meditazione organizzato da persone del mondo di Osho. È amore a prima vista e vola in India, lasciando che la sua vita cambi radicalmente. Osho la chiama Kovida (saggezza) e lei vive per anni nella realtà unica al mondo di una comune multietnica, dove tutti sono uniti dal voler cercare se stessi attraverso la meditazione. Grazie alla presenza del maestro incredibile che è Osho, impara a vivere coniugando lavoro e gioia, responsabilità e leggerezza, rispetto e gratitudine. Tutto questo Kovida ha da offrire nel suo lavoro con la gente, attraverso i vari e ricchi mezzi appresi. Esso riflette sé stessa, la sua insolita esperienza, l’evoluzione della sua consapevolezza, e il suo vivere sempre di più il presente che la sposa con la consapevolezza dell’eternità dello spirito.