La riflessologia è una antica tecnica di diagnosi e di cura: comprenderne i principi è possibile osservando una mappa semplificata dei punti riflessi del piede.

di Loredana Zilioli

riflessologia-plantare

Credit foto
©michelangeloop / 123rf.com

Piante dei piedi e organi corrispondenti

Principio basilare della riflessologia è che sul piede si specchi tutto il corpo e che trattando le aree sul piede si raggiungano corrispondenti organi. 

 

Altro principio della riflessologia è quello della similitudine: su zone del corpo morbide si reperiscono gli organi e i muscoli, mentre sulle zone ossee si localizzano le ossa del corpo.

 

Partendo da questi semplici presupposti, e con una conoscenza base delle nozioni di anatomia, è facile guardarsi i piedi e “vedere” come si specchia il corpo su di essi. Le aree solo, quindi, di facile e intuitiva localizzazione.

 

L'infarinatura generale che si ricava da queste semplici regole non è esauriente poiché una buona scuola di riflessologia necessita di un approfondito studio dell'anatomia del piede e di tutto il corpo, di fisiologia, di aspetti energetici, quali la medicina tradizionale cinese per conoscere i meridiani che compongono i piedi, e studi approfonditi delle aree e degli epicentri. 

 

corpo-umano

Credit foto
©Leonello Calvetti / 123rf.com

Guardatevi i piedi e poi guardate la mappa: gli organi si riportano sulla pianta del piede come se questi fossero davanti a uno specchio. Sul dorso del piede invece, secondo la regola della similitudine, si trovano le ossa della schiena. 

 

mappa-riflessologia

Credit foto
©Rossella Apostoli / 123rf.com

 

Mappa di riflessologia classica semplificata

Per gli organi più grandi la localizzazione sulla pianta è facile, mentre per sistemi più piccoli si individuano epicentri non precisamente ubicati dove, specchiandoci, ci aspetteremmo di trovarli.

Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo

Schematicamente si possono reperire le più importanti zone di riflessologia come di seguito:

 

  • la testa sarà sugli alluci, su entrambe i piedi;
  • i seni frontali sono sulla punta del secondo, terzo e quarto dito;

  • gli occhi si trovano sotto il terzo dito, su entrambe i piedi.

 

Questi tre punti sono utili da trattare in caso di mal di testa, sinusite, affaticamento della vista.

 

  • polmoni sono al centro del cuscinetto che sta alla base delle dita, per tutta l'estensione in larghezza della pianta;
  • il cuore si trova sotto l'area dei polmoni, ed è un piccolo e importante punto reperibile solo sul piede sinistro.

 

Stimolare queste aree permette di sbloccare emozioni trattenute, migliorare la qualità della respirazione, e alleviare lo stress, che spesso porta ad una contrazione dei muscoli dorsali e quindi si ripercuote anche sugli organi di quelle zone.

 

  • Lo stomaco si trova al centro del piede, sulla linea dell'arco plantare interno leggermente più spostato sul piede sinistro che sul destro;

  • il fegato, invece, sarà nella stessa posizione dello stomaco ma sul piede destro;

  • duodeno e pancreas si reperiscono appena sotto l'area dello stomaco.

 

Stomaco e fegato, insieme al pacreas, migliorano la digestione, sostengono la disintossicazione e il metabolismo.

 

  • L'area del rene e la corrispondente area delle ghiandole surrenali si trovano su entrambi i piedi, come tutti gli organi doppi, in linea con il primo dito appena sotto stomaco e duodeno/pancreas.

 

Per un'azione disintossicante è utile trattare questo punto abbinato all'area del fegato. Trattare il rene permette anche di migliorare la circolazione dei liquidi interna e l'affaticamento.

 

  • Colon traverso, colon ascendente, appendice-ileo e colon discendente formano un cerchio proprio al centro del piede, tra la base delle dita e il calcagno, la parte più morbida dove si forma l'arco plantare, partendo in basso sul piede sinistro, risalendo fino all'area dello stomaco, passando poi sul piede destro, e riscendendo.

 

Per sostenere la digestione e l'eliminazione, in caso di intestino pigro e anche in caso di dissenteria, trattare con delicatezza questi punti.

 

  • La colonna vertebrale sarà al centro, per tutta la lunghezza del piede.

 

Massaggiare tutta questa zona dona sollievo a mal di schiena e a dolori muscolo tensivi dovuti a stress e errate posture.

 

Fonte: https://www.cure-naturali.it/articoli/terapie-naturali/massaggio/pianta-del-piede-e-organi-corrispondenti.html?fbclid=IwAR2u_Aia4TYgiWKIrpYIigdJeOXBJlYXEjRmBVxyQPdo_IZg2v74hlkYXLs