Fare insieme "magia", nel senso più alto del termine, è creare comunione e fratellanza tra
noi e il cosmo. Ogni elemento rappresenta una parte di noi: mente, volontà, emozioni,
corpo, qualità umane e della natura.
 
ARIA
Tutto è Aria, che tutto permea, senza aria in pochi secondi si muore. È impalpabile, ma

esiste, penetra tutto e non si può contenerla né fermarla, crea scambio e comunicazione
fra le cose. È il mezzo che trasporta la vita con il vento, raccoglie i semi e li sparge in giro per
il mondo. È il tramite. Così è per noi con il pensiero.


 
IL POTERE DELLA PAROLA
Che strumenti usiamo nella Magia dell'Aria? Usiamo la preghiera, l'evocazione,
l'invocazione, le parole sacre, i suoni, il respiro, il soffio, il canto, la musica.
Alcuni strumenti sono di preparazione, altri sono più di esecuzione. Per esempio, la preghiera
non è direttamente legata alla Magia. Però è quello che la religione prende dalla Magia e
trasforma. Usiamo i suoni sacri, i Mantra. Il potere dei Mantra è la stessa cosa.
In Magia abbiamo delle parole apparentemente bislacche che comunque creano una vibrazione.
Quindi, questo potere di creare la vibrazione, perché?
Perché se tutto nasce da un'idea, la parola è quella che inizia a entrare in risonanza con il
reame che vogliamo contattare. Quindi: consapevolezza della parola ma anche del potere
del suono.
 
 
Tarika Di Maggio
 
Tarika Di Maggio è medium, ricercatrice metafisica e fondatrice di A.M.A. Accademia di Metafisica Applicata, e per essa è docente senior. E' attiva da più di venticinque anni nel campo della medianità, delle energie sottili, delle regressioni a vite precedenti. Conduce seminari sugli archetipi divini e sulle altre dimensioni dell'esistenza, su Magia ed altro.